Riesci a trovare la rana nascosta in questa immagine?

Spesso ammiriamo bellissime immagini naturali, di paesaggi davvero incantevoli. Tuttavia quest’oggi ti proponiamo un giochino nascosto in una bellissima immagine di un fotografo naturalista. Riesci a individuare la rana nascosta in questo paesaggio?

Il camuffamento è usato dalla maggior parte delle specie di rane per aiutare a eludere gli occhi dei predatori affamati. Mentre ci sono eccezioni – alcune specie hanno colori audaci piuttosto che criptici – le rane degli alberi, la terra e l’acqua usano tutte il camuffamento per sopravvivere. Le rane sono cacciate principalmente da rapaci; Sfortunatamente per le rane, gli uccelli hanno spesso una visione straordinaria. Vediamo insieme la fotografia di quest’oggi!

Davvero un paesaggio incantevole, ma come si fa a individuare in questa immagine le rane? Alcune specie sono ben mimetizzati, ma hanno segni “flash” nascosti che funzionano per spaventare potenziali predatori. Ad esempio, le raganelle dagli occhi rossi (Agalychnis callidryas) sono prevalentemente raganelle verdi, originarie dell’America centrale e meridionale.

Questi anfibi notturni trascorrono la maggior parte delle loro giornate rannicchiati strettamente sulle foglie, riducendo la loro superficie – che impedisce la disidratazione – e presentando una superficie verde foglia che si mimetizza molto efficacemente con il fogliame della foresta pluviale. Le raganelle grigie e molte altre specie hanno segni arancioni o sulle zampe posteriori che funzionano in modo simile. A volte, come con le raganelle grigie, questi colori di avvertimento pubblicizzano vere tossine protettive come fanno nelle rane dardo velenose.

Altre volte, come con le raganelle dagli occhi rossi, l’avvertimento è un bluff o rappresenta il mimetismo di una specie tossica. Vediamo insieme la soluzione a questa immagine, dunque se non ti vuoi rovinare la sorpresa non continuare a scorrere!

trovare la rana nascosta
trovare la rana nascosta

Il camuffamento è l’uso di qualsiasi combinazione di materiali, colorazione o illuminazione per nascondersi, rendendo gli animali o gli oggetti difficili da vedere (crypsis), o mascherandoli come qualcos’altro (mimesi). Gli esempi includono il mantello maculato del leopardo, l’abito da battaglia di un soldato moderno e le ali del grillo che imita le foglie. Il camuffamento è spesso visto come un meccanismo di difesa, ma può anche essere usato in modo offensivo.