Tagli di capelli per uomo, alcuni degli stili più in voga del momento

Nell’articolo che segue analizzeremo alcuni tagli di capelli iconici per gli uomini. I capelli svolgono un ruolo fondamentale nella nostra società, scegliere uno stile alla moda e che risulta perfetto per i lineamenti del nostro viso esalterà immediatamente la nostra persona.

Proprio per questo motivo è importante non solo conoscere gli stili più scelti nel mondo, ma anche sapere quale sia quello perfetto per la forma del nostro viso.

Esistono visi tondi, squadrati, a diamante, ecc., tutti posseggono determinate caratteristiche che lo stile dei capelli può migliorare o addirittura peggiorare. Qualsiasi siano i vostri lineamenti, dunque, troverete nell’articolo che segue una serie di stili perfetti per voi, che esalteranno il vostro volto, non vi resta che proseguire la lettura.

Classico esempio di un ragazzo con il taglio a spazzola
Classico esempio di un ragazzo con il taglio a spazzola- Pinterest.it

Mullet

Il primo taglio che analizziamo insieme è il Mullet, perfetto soprattutto per i più giovani. Il Mullet risulta in realtà ideale per qualsiasi tipo di viso e per qualsiasi tipo di capello, che ne abbiate di lisci, mossi o ricci. Sebbene lo stia inserendo in una lista di tagli ideali per gli uomini, il mullet è spesso scelto anche dalle donne, sebbene ci siano in questo caso alcune piccole differenze nella composizione dello stile.

In ogni caso, la caratteristica principale di questo taglio è la presenza di capelli molto lunghi nella zona superiore, tanto da superare la nuca e raggiungere il collo. In generale i capelli nella zona laterale sono invece rasati, mentre nelle donne semplicemente leggermente più corti rispetto al “sopra”, ed il ciuffo può essere sia corto, e dunque non raggiungere nemmeno metà della fronte, sia più lungo, il tutto ovviamente a seconda delle preferenze di chi opta per questo taglio.

Ragazzo con Mullet
Ragazzo con Mullet-Pinterest.it

Taglio Pompadour

Il secondo taglio è un classico Pompadour, ideale soprattutto per chi possiede un viso tondo. Il Pompadour, del resto, consiste in capelli rasati nella zona laterale, mentre molto più lunghi nella zona superiore.

L’obiettivo del taglio è donare lunghezza e spigolosità al volto, acuendone così la mascolinità ed alleviandone i toni troppo “paffuti”. Proprio per questo motivo i barbieri consigliano a chi sceglie questo taglio di tirare indietro i capelli nella zona superiore con del gel o della cera, creando proprio l’effetto di cui discutevamo in precedenza.

Il ciuffo merita un discorso a se stante, nello specifico si consiglia sempre di non farlo cadere sulla fronte, ciò rischia di schiacciare ancora di più il volto, si ricerca come detto l’esatto opposto, ma anzi di porlo lateralmente.

Un esempio di classico taglio Pompadour
Un esempio di classico taglio Pompadour-Pinterest.it

Taglio Ivy League

Il terzo taglio è denominato Ivy League, nasce nelle università ed era inizialmente proprio pensato per i giovani. Oggi invece è un vero e proprio classico del mondo maschile, e sempre più spesso è scelto da grandi imprenditori che non possono disporre di troppo tempo al mattino da dedicare all’acconciatura.

L’Ivy league consiste in capelli rasati nella zona laterale e di capelli più lunghi nella zona superiore, ed è perfetto per tutti i tipi di viso, ma riesce a dare il massimo in quelli più definiti esaltandone i lineamenti al massimo. Sebbene le lunghezze siano personalizzabili, l’obiettivo del taglio è poi avere un ciuffo che risalti sul nostro visto che verrà “indirizzato” verso uno dei due lati della testa.

Questo taglio risulta ottimale anche per le persone che presentano capelli più diradati, riesce infatti a nascondere le imperfezioni lievi senza troppi problemi. Un consiglio per chi desidera un taglio meno classico è chiedere al barbiere un taglio a sbalzo nella zona anteriore dell’attaccatura, ciò donerà al ciuffo un effetto “scompigliato” molto intrigante ed in voga oggi come oggi.

Ivy league esempio taglio uomo
Ivy league esempio taglio uomo-Pinterest.it